Armonica

L’armonica a bocca è uno strumento a fiato, inventato secondo alcuni nel 1821, dal tedesco Christian Friedrich Ludwig Buschmann e usato in modo particolare per generi come la musica blues, la musica folk e la musica rock.

Lo strumento è costituito fondamentalmente da tre elementi: un corpo centrale (comb), due placchette porta ance e i gusci esterni (covers). Il suono viene prodotto dalla vibrazione generata dal passaggio dell’aria sulle ance, sottili lamine solitamente d’ottone o di bronzo al fosforo, ma che possono essere anche d’acciaio, fissate a un’estremità alle placchette superiore e inferiore solitamente realizzato in ottone. Le placchette poggiano su un corpo centrale costruito solitamente in legno o plastica, più raramente in metallo. Il tutto è racchiuso in un guscio metallico che funge anche da cassa di risonanza. Caratteristica dello strumento è il fatto che le note vengono prodotte sia soffiando che aspirando dallo stesso foro (producendo così due note diverse), peculiarità unica fra gli strumenti a fiato.

 

1–16 di 145 risultati