Tappo del flauto traverso che perde aria

Il tappo del flauto traverso è ormai penzolante, oppure con la prova della suzione vi rendete conto che ci sono delle perdite. Ecco come fare per arrangiarsi in casa… ma prima di tutto cerchiamo di capire cos’è la prova della suzione:

 20150404_111730-150x150

Tappate l’estremità della testata del vostro flauto, poi succhiate dal foro di insufflazione e verificate se la depressione che si crea riesce a reggere almeno per una decina di secondi. Se non è così vuol dire che ci sono delle perdite. Per un esempio pratico guardate qui.

 

Dovete sapere che all’interno della testata c’è un tappo di sughero infilato in un perno:

20150404_111946-150x150Questo è il vero tappo che va stretto e non quello di metallo che trovate all’estremità del flauto traverso, che in realtà ha solo una utilità estetica.

 

Questo tappo può essere stretto semplicemente stringendo la vite alla sua estremità, la numero 4 della figura che segue:

stopper

 

Così facendo il tappo si accorcerà per la pressione e quindi tenderà ad essere più largo, aderendo in modo più sentito alle pareti del tubo.

 

 

Delle volte però questo non è possibile. Ad esempio il tappo ormai è vecchio e si è indurito, oppure la filettatura della viete si è rotta. In questo caso possiamo procedere come segue:

 

20150404_111830-150x15020150404_111810-150x15020150404_112408-150x150

Svitate il tappo del flauto traverso, quello in metallo. Poi dall’alto spingete verso il basso cercando di non rovinare il perno. Per fare questa cosa io utilizzo un semplice rilegatore per fogli. Inserisco il perno all’interno del rilegatore.

Spingendo forte alla fine il tappo verrà fuori:

20150404_111840-150x150A questo punto per allargare il tappo e farlo chiudere ermeticamente useremo degli strati di teflon:

20150404_111932-150x150

20150404_112105-150x150

 

Non esagerate perché il tappo poi potrebbe non entrare, andate avanti per tentativi.

 

 

 

Qui aggiungiamo un’altra informazione: La testata del flauto ha forma conica.

 

Dato che il tubo della testa del flauto è conico il tappo va infilato dal basso, questo poi dovrà essere spinto fino a raggiungere la sua posizione:

20150404_112217-150x150Per capire se il tappo del flauto traverso è posizionato correttamente utilizzeremo l’asticella per la pulizia ed in particolare la piccola tacchetta alla sua base, che serve proprio a questo scopo. Spingete il tappo fino a quando non vedrete al centro del foro l’apposita tacchetta:

 

20150404_112357-150x150

20150404_112250-150x150

Se il tappo di sughero dovesse andare troppo oltre, allora potete avvitare leggermente il tappo di ferro sul perno e spingere col pollice verso il basso, fino a raggiungere la giusta posizione, poi non vi resta che tappare il tutto e il gioco è fatto:

20150404_112408-150x150

 

 

Se siete alle prime armi e volete cimentarvi nello studio di questo strumento vi consiglio un libro per principianti, che introduce prima le nozioni sul “come leggere la musica dal pentagramma”, quale flauto traverso comprare, la diteggiatura, gli esercizi per lo sviluppo del suono e tutto quanto occorre per suonare… fino alla base teorica delle scale e dell’improvvisazione. Il libro è scritto da un autodidatta per autodidatti, consigliatissimo per un primo approccio con lo strumento e con la musica in generale, su questo sito è possibile scaricarne una piccola anteprima.

Rispondi